Il compito degli uomini di cultura è più che mai oggi quello di seminare dei dubbi, non già di raccogliere certezze, Norberto Bobbio

Pagine

Corto Maltese, Neja, Garbage, Gazosa, Crying Freeman, Scuola di ladri parte2, Daredevil il film, Ken il guerriero il film, Dominion Tank Police I & II

Condividi
Oggi accendo la tv e cosa vedo su RaiTre? Il cartone animato di Corto Maltese… sì, proprio quel Corto, quello della favola di Venezia, quello dei viaggi in Oceania, quel Maltese di Hugo Pratt che ha creato un’opera d’arte, con richiami frequenti all’esotismo, alla poesia per immagini, richiami più o meno colti alla Istituzione massonica. Incredibile.
Oggi mi limito a qualche rimando musicale, per rinfrescare anche la mia memoria: mi sono ascoltato Neja (Fairytale e The Game), i Garbage (Cherry Lips) – musica rock di mediocre qualità - e ho ripescato dal cappello i Gazosa con la stupida www.mipiacitu.

A chi piace l’hard boiled, il noir, storie thriller e poesia insieme, accompagnato il tutto da una superba forma artistica, consiglio il Maestro. Per me di mestri ve ne sono pochi. In campo fumettistico uno di questi è Ryoichi Ikegami… con il suo (ma anche tanti altri, come il bellissimo e politicheggiante Sanctuary) Crying Freeman.

Infine, in campo cd-dvd un classico: Scuola di ladri – parte seconda: chi non si ricorda Lino Banfi e la parte delle belle statuine al supermercato; ancora: Daredevil, film sull’omonimo personaggio Marvel, dagli effetti, dalla storia e dalle musiche secondo me bellissime – ma qui devo dar ragione al Cisky dopo aver letto Born Again e Rinascita – che però non ricalcano quella che è l’essenza del personaggio oggi: violenza, sangue e combattività. Molto più ricalcante invece Spiderman (il primo), a suo modo romantico, un supereroe con superproblemi. Per gli anime, e se vi piace il cartone, vedetevi il film-cartone di Ken il guerriero, un must per gli appassionati, ma in realtà mal fatto nella storia e nelle musiche… e poi troppa importanza a Jagger. Per ultimo: Dominion Tank Police Atto I & II [non ho trovato un link decente in italiano], un cartone fatto di robottoni e per la verità un po’ noioso, ma dalle musiche a dir poco eccezionali, che sprigionano tutta l’essenza della soavità e aulicità giapponesi. Ma pensa tu.

“Il diaspro
Par che si mischi in flessuosi amori
Con l'ametista
E di zaffiro i fior paiono, ed hanno
De l'adamante rigido i riflessi”
Giosuè Carducci
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...