Il compito degli uomini di cultura è più che mai oggi quello di seminare dei dubbi, non già di raccogliere certezze, Norberto Bobbio

Pagine

Evento culturale e performance di Calligrafia a Wuxi

Condividi

Sabato 18 Aprile a Wu Xi si è svolto un’importante evento culturale che rappresenta 
il primo incontro ufficiale tra un rappresentante diplomatico italiano e le autorità della Città di Wu Xi: il Dott. Paolo Sabbatini, Direttore dell’Istituto di Cultura Italiana di Shanghai, è stato invitato a partecipare ad una originale performance di Calligrafia, nella quale si è confrontato con il vice-sindaco di Guanzhou Mr. Guo nella trascrizione di due poemi cinesi  sul “Taihu lake”: il famoso lago sulle cui sponde si affaccia la città di Wu Xi.

Prima della performance il Dott. Sabbatini ha presentato alcune sue opere pittoriche esposte per l’occasione e ha tenuto un discorso sul tema dell’I-Ching di cui è studioso; un discorso particolarmente apprezzato dalle autorità Cinesi presenti, sosprese dall’interesse e approfondimento dimostrato da un ospite straniero per una antica disciplina cinese, e in particolare da Mr. Guo che, oltre ad essere vice-sindaco di Guanzhou e speaker dell’Assemblea Nazionale del Partito Comunista Cinese, si è scoperto essere anche il direttore dell’associazione nazionale dell’I-Ching.
Sono seguiti i discorsi di accoglienza e presentazione delle autorità cittadine e quindi il Dott. Sabbatini e Mr. Guo si sono confrontati nella performance programmata: entrambi si sono messi all’opera trascrivendo i poemi scelti, rispettivamente nella traduzione Inglese e nella versione originale cinese, accostando suggestivamente sulla stessa carta di riso ideogrammi cinesi e calligrafia occidentale.
Al termine della performance le due opere sono state vendute a scopo di beneficienza.
Nel corso dell’evento il direttore Sabbatini ha anche tenuto diverse interviste a media locali e studenti, presentando l’attività dell’istituto di Cultura e rispondendo alle molte domande sulla Calligrafia occidentale e sulla Cultura Italiana.
L’evento si è infine concluso con un banchetto cinese al cui termine il dott. Sabbatini e i suoi ospiti italiani hanno cantato alcune arie Napoletane aggiungendo un tocco di spirito Italiano al tradizionale rituale cinese; un fuoriprogramma apprezzato e  ricambiato subito dagli ospiti cinesi con una canzone popolare cinese, a suggello di un momento unico di scambio culturale e di amicizia tra l’Italia e la città di Wuxi.
(redatto dal Dott. Giacomo Trevisan)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...