Il compito degli uomini di cultura è più che mai oggi quello di seminare dei dubbi, non già di raccogliere certezze, Norberto Bobbio

Pagine

Laowai: gli stranieri in Cina

Condividi
Tutto il mondo è Paese, o no??? Tra una lezione e l'altra di cinese capita di vedere e incontrare persone tra le piu' strambe. Queste, giustamente, si adeguano allo stile di vita cinese; non solo, ad esempio, si vedono laowei (stranieri) che vanno con le stesse biciclette scassate dei cinesi, con i loro motorini elettrici, o i sidecar senza targa. O chi, come me, è solito comprarsi la celeberrima dàbing la mattina, una schiacciata di pane fritto con aglio e cipolla da mangiarsi rigorosamente a colazione.

C'è anche chi, infatti, è qui da 15 anni e non sa una parola di cinese (e può essere anche comprensibile) e chi invece è qui da 10 anni, sa alla perfezione rumeno, cinese, russo e turco, ma non parla una parola d'inglese (!!!), lingua very simple! E' il caso di una ragazza rumena conosciuta l'altro giorno, che convive con 3 ragazze cinesi: parla perfettamente cinese, conosce alla perfezione cultura, usanze e cucina locali, si è adeguata completamente agli usi di qui... ma non è in grado di comunicare con altri laowei! Dopotutto si è scelta il classico uomo ricco (come fa per cultura anche una shanghainese media: è d'obbligo, infatti, per una ragazza di Shanghai, scegliersi un marito con un conto in banca gonfio, e che abbia disponibilità economica per comprare una casa e una macchina). Tal cinese, due fabbriche e quattro case (costo medio di un'abitazione: 200.000 euro), in un sol giorno ha perso 200 mila euro in Borsa.

"Sapete com'è... di questi tempi le azioni non vanno granchè", ha detto con tranquillità. C'è da dire che tutti i cinesi, anche quelli poveri, giocano e vanno matti per la Borsa: la speranza è quella di vedere aumentato, da un momento all'altro, il proprio capitale. Lui, ricchissimo, è una delle persone più brutte (d'aspetto, intendo) che abbia mai visto. Ma simpaticissimo. Ambedue (lui e lei) amanti del vino, rigorosamente cinese. La serata passata insieme, comunque, è stata una serata eccezionale. Non c'è Carnevale che tenga (anche perché qui non si festeggia…).
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...